Yoox in Borsa dal 3 dicembre

martedì 17 novembre 2009

Dopo tanta attesa è partita ieri e terminerà il 30 novembre l'offerta pubblica di vendita e sottoscrizione per la società di internet retail Yoox, che ha a oggetto 24.330.703 azioni. Il giorno previsto per il debutto sul segmento Star è il 3 dicembre. Oltre allo sbarco in Borsa, l'operazione porterà mezzi freschi per le strategie di crescita dell'azienda. La matricola arriva dopo un lungo periodo, circa due anni, di assenza dal mercato delle Ipo, ma per Federico Marchetti, amministratore delegato e fondatore della società, si tratta di un "timing molto azzeccato, che vede una convergenza tra il mondo della moda e quello di internet".

Nel dettaglio, l'offerta globale della società bolognese è suddivisa in un'offerta pubblica avente a oggetto almeno circa il 10% del totale e da un'offerta istituzionale rivolta a investitori istituzionali in Italia e all'estero, Stati Uniti compresi, per massimo il 90% del totale. Al momento i principali azionisti di Yoox sono il fondo Balderton Capital (23,1%), il fondo Nestor (22,6%), il fondo Kiwi II (16,1%), il fondatore e presidente Federico Marchetti (9,8%), il fondo Kiwi I (8,6%), Essegi Srl (5,9%) e la Red Circle (5,1%) di Renzo Rosso, patron di Diesel.

Yoox ha chiuso il terzo trimestre del 2009 con 1,3 milioni di utile netto (nel 2008 c'era un pareggio) su ricavi netti dalle vendite per 38,4 milioni, in aumento del 53%. L'ebitda è cresciuto nel periodo a 3,1 milioni da 1 milione nel terzo trimestre 2008. I debiti finanziari netti a fine settembre erano 5,6 milioni da 13,9 di fine dicembre 2008.

Foto: Yoox